Cerca
  • ROBERTA VARESANO

Il Coronavirus. Come gli Infermieri e OSS affrontano l’assistenza domiciliare.

Con l’emergenza Covid-19, per altre malattie infettive, ma anche in situazioni routinarie, gli infermieri, gli operatori socio sanitari e socio assistenziali che lavorano sul territorio a domicilio delle persone malate usano adeguati Dispositivi di Protezioni Individuali (DPI) per evitare il contagio e la diffusione dei virus.

I Nostri operatori formati, lavorano in sicurezza, mascherine, camici a maniche lunghe impermeabili, i guanti, occhiali di protezione. Chi va a domicilio non va in un ambiente controllato come può essere l’ospedale, ma ha comunque la giusta attenzione.


L'Istituto Superiore di Sanità ha fornito le indicazioni sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale durante l’assistenza ai pazienti. Le indicazioni contenute nel documento sono state approvate dal Comitato Tecnico Scientifico attivo presso la Protezione Civile e recepite dal Ministero. Il documento indica quali sono i dispositivi di protezione (guanti, mascherine, camici o occhiali) nei principali contesti in cui si trovano gli operatori sanitari che entrano in contatto con i pazienti sospetti/affetti da Covid-19 raccomandando l’uso delle mascherine con filtranti facciali (FFP2 e FFP3) in tutte le occasioni a rischio.

Rapporto ISS COVID-19 n. 2/2020 - aggiornato al 28 marzo 2020

i Indicazioni ad interim per un utilizzo razionale delle protezioni per infezione da SARS-COV-2 nelle attività sanitarie e sociosanitarie (assistenza a soggetti affetti da Covid-19) nell’attuale scenario emergenziale SARS-COV-2 Gruppo di Lavoro ISS Prevenzione e Controllo delle Infezioni.

107 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti